ORTI SOCIALI LAUDATO SI' - CITTA DI GELA

Ortaggi e verdure ai tempi del Coronavirus

18/03/2020 11:40

Staff

Consigli, orti, verdure, pulizia,

Ortaggi e verdure ai tempi del Coronavirus

Per quanto riguarda la sicurezza alimentare, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha emanato una serie di raccomandazioni.

ortoraccolto19di27-1584554722.jpg

Parliamoci chiaramente, la situazione relativa alla diffusione del Covid 19 ci mette tutti in allerta. Non bisogna però farsi predere dal panico, tantomeno sottovalutare, piuttosto occorre con serenità adottare le precauzioni e seguire le indicazioni che arrivano da esperti e specialisti.

 

Per quanto riguarda la sicurezza alimentare, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha emanato una serie di raccomandazioni precauzionali tra cui consigli di buone pratiche igieniche durante la manipolazione e la preparazione dei cibi, come ad esempio lavarsi le mani prima e dopo aver toccato alimenti crudi e cotti, pulire con attenzione il piano di lavoro, utilizzare in cucina utensili differenti per la preparazione di prodotti crudi e cotti, cuocere bene la carne, evitare potenziali contaminazioni tra cibi cotti e non e durante la conservazione degli alimenti in frigorifero o in freezer tenere ben separati e in contenitori sigillati gli alimenti cotti da quelli crudi.

 

L’Oms esorta a lavare sempre frutta e verdura prima di mangiarla per evitare un’eventuale diffusione del coronavirus, in quanto il rischio maggiore risiede nel maneggiare prodotti freschi e merci confezionate che sono state manipolate senza le dovute precauzioni o sulle quali una persona infetta abbia tossito o starnutito. “Tutte queste cose sarebbero considerate a ‘basso rischio’ di trasmissione, ma tutti gli alimenti devono essere lavati prima del consumo, sia quelli confezionati che quelli venduti sfusi e selezionati dai clienti”, ha spiegato la dott.ssa Margaret Harris dell’Oms.

 

È infatti improbabile che il virus possa essere contratto mangiando cibo, soprattutto se è stato riscaldato in quanto gli studi hanno dimostrato che una cottura accurata è efficace nell’uccidere virus simili come ad esempio quello dalla Sars.

 

Nel caso dei prodotti coltivati negli orti sociali, l'unica manipolazione, se può definirsi tale, è quella relativa al momento del raccolto. Quindi bassissima. 

 

È necessario lavare le materie prime sotto acqua corrente in modo da eliminare le particelle di terra ed altri eventuali residui. L’immersione per qualche minuto in acqua contenente bicarbonato di sodio può essere utile per disinfettare. Durante le operazioni di lavaggio, maneggiare i vegetali con cura onde evitare di provocarne ammaccature. Dopo averli asciugati accuratamente, eliminare le eventuali parti danneggiate e quelle non edibili. 

 

Sono tutte raccomandazioni in via precauzionale che andrebbero adottate sempre nella nostra quotidianità – non solo nel caso del recente diffondersi del coronavirus – in quanto queste azioni abbattono il rischio potenziale non solo di contrarre il coronavirus, ma anche tutta un serie di malattie che esistono da tempo, spesso anche molto più gravi e di cui forse a volte tendiamo a dimenticarci o a sottovalutare.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder